Scarpe da uomo: come scegliere il modello perfetto

scarpe da uomo

scarpe da uomo: come sceglierle?

Chi ha detto che solo le donne sono maniache delle scarpe si è sbagliato alla grande!

Infatti nell’abbigliamento maschile tanto quanto in quello femminile, la scarpa riveste un ruolo importante in quanto definisce il gusto e l’eleganza di chi la indossa.
Statistiche hanno dimostrato che si sta assistendo ad un’inversione di rotta: in un anno sono circa 16 milioni le scarpe da uomo classiche che vengono vendute, il doppio rispetto a quelle femminili.
Dimenticate quindi le follie di Carrie Bradshaw, protagonista della nota serie tv Sex & The City, di fronte ad un paio di Manolo Blanhik, o gli acquisti compulsivi – ossessivi della vostra amica quando passa accanto ad una vetrina di Jimmy Choo.
Anche un uomo può innamorarsi a prima vista di un paio di calzature esposte in un negozio, soprattutto perché esistono così tanti modelli che a volte non si sa quale scegliere.
È importante quindi, conoscere i materiali con cui vengono realizzati i vari modelli di scarpe da uomo in commercio, e come abbinarli in base all’abito che si indossa.

Alla ricerca del modello perfetto

Sembrerà banale, ma la scarpa è uno degli elementi distintivi di una persona.
Indossare delle scarpe significa sentirsi liberi di esprimere la propria personalità e dal momento che ne esistono così tanti modelli e tipologie, ogni uomo può scegliere quella adatta a creare un look unico.
Numerosi gli uomini che, quando si tratta di scegliere delle nuove scarpe basano le loro ricerche sulla qualità dei materiali, la ricercatezza delle forme dal design moderno che sia però di fattura artigianale in modo da abbinare ogni modello alla sua specifica occasione.
Per orientarsi nel mondo delle scarpe classiche è necessario conoscere inoltre i vari tipi di modelli, in modo da scegliere quello più adatto al proprio stile.

Da leggere: Il perfetto guardaroba autunnale maschile

Scarpe da uomo: quali sono i modelli più trend?

Innanzitutto prima di comprare un paio di calzature classiche da uomo bisogna chiedersi se si sta cercando un modello industriale, quelli prodotti in serie per intenderci, o se si sta cercando un modello unico in grado di adattarsi perfettamente alla forma del proprio piede e che soprattutto aggiunga valore al proprio abbigliamento.
Una volta chiarito che tipo di scarpa si cerca si può iniziare ad esplorare la categoria di scarpe classiche da uomo che vengono raggruppate in base alla tipologia in:

  • Scarpa Oxford o Balmoral: si tratta del tipo di calzatura da uomo più elegante tra tutte, un classico evergreen di cui, i modelli più interessanti sono quelli proposti da www.prodottidiclasse.it che suggerisce di indossare la versione nera in abbinamento a un completo gessato o comunque ad un abito scuro indossato per occasioni formali e cerimonie, mentre quella marrone è consigliabile abbinarla con abiti in tweed o con giacche sportive. Numerosi sono i modelli che hanno delle decorazioni sulla punta, rendendo questo tipo di scarpa meno formale e adatta in occasioni più casual.
  • Scarpa Derby: parliamo del modello a punta liscia e molto più casual rispetto alle Oxford pur mantenendo una linea elegante. In marrone sono ideali per l’ufficio ma anche per un aperitivo con gli amici, mentre quella nera assume un aspetto più formale. Inoltre presenta dai tre ai sei occhielli: nel primo caso è più elegante mentre quella con sei occhielli tende ad allungare il piede perché ha una tomaia più ampia.
  • Scarpa Wingtips: si distingue per il puntale più o meno al centro della scarpa che si estende ai lati rendendola più sportiva e adatta ad occasioni informali. Da indossare sotto abiti non particolarmente eleganti, diventano molto chic se abbinate con un calzino principe di Galles.
  • Mocassino: molti uomini la considerano la scarpa più comoda tra tutte. Ciò è dovuto alle stringhe molto morbide che lo rendono il tipo di calzatura preferita dagli uomini, soprattutto per la sua versatilità. Perfetto per sfoggiare un look casual e formale ma anche classico ed elegante, va abbinato con pantaloni a gamba dritta di varie tinte, ovviamente coordinati con lo stesso colore della cintura. Da indossare con calzini neri, antracite o marroni oppure se si vuole essere alla moda, anche senza calze quando la stagione lo permette.
  • MonkStrap: si tratta della ben nota scarpa con la fibbia e rappresenta una via di mezzo tra la scarpe da uomo formali stringate e i mocassini sportivi. Perfette se indossate con un pantalone aderente e stretto in fondo.
  • Chelsea Boots: il modello ideale per chi non ama le scarpe classiche. È il classico stivaletto da uomo caratterizzato dalle linee eleganti e casual che lo rendono perfetto in abbinamento sia ad un paio di pantaloni scuri, anche dell’abito, che ad un paio di jeans. Dal momento che non si tratta di una scarpa particolarmente elegante è adatta anche alle occasioni informali.

A questo punto vi sarà facile capire quale sia il modello adatto a voi. Tuttavia è sempre importante prestare attenzione alle varie tipologie e confrontare tra loro le scarpe che provate.
Imparerete così a riconoscere la scarpa perfetta.

Share