Come risparmiare sui gioielli?

Come risparmiare sui gioielli

Ciondolo in oro e diamanti Juwelo

Vi è mai capitato di assistere a delle trasmissioni sulla vendita di gioielli a prezzi più che convenienti?

Da appassionata di gioielleria in generale quale sono, mi capita ogni tanto di seguire delle trasmissioni dedicate ai gioielli donna e uomo, e in particolare mi soffermo spesso su quelle di Juwelo, in onda sul canale 133 del digitale terrestre e sull’864 di Sky.

Cosa succede durante queste trasmissioni? Ogni giorno viene mostrata una grande selezione di gioielli in oro, argento, platino, diamanti e pietre preziose, ma non solo. Sono presenti tantissime gemme, più o meno conosciute anche dai non addetti ai lavori, e montate su tutte le tipologie di gioielli.

La cosa veramente sorprendente però riguarda i prezzi.

Ogni presentatore mostra alle telecamere dei set di prodotti, descrivendone le caratteristiche tecniche ed estetiche, mentre in sovraimpressione appare la scheda che riporta le carature del diamante o delle altre pietre, il titolo dell’oro – se utilizzato – e il prezzo. Quindi si passa ad una sorta di asta al contrario, ovvero i monili vengono venduti in real time con degli sconti a dir poco pazzeschi, e che non di rado mi hanno lasciata a bocca aperta.

Leggi anche: Pavè di diamanti: preziosi dettagli di stile

Ma come è possibile ottenere dei prezzi di vendita così convenienti?

Non c’è trucco e non c’è inganno, la risposta sta semplicemente nelle scelte aziendali, e nella vastissima disponibiltà di pietre e materiali per la creazione dei prodotti.
Innanzitutto la produzione dei manufatti di Juwelo avviene in Thailandia, in un luogo situato in prossimità di uno dei mercati di gemme più importanti al mondo, e i gioielli poi passano dal produttore al consumatore senza l’ausilio di altri intermediari.
Tutti possono acquistare i gioielli tramite il canale televisivo, lo shopping online sul sito, oppure con le vendite interattive tramite app, che si connette al live streaming della trasmissione e permette di visualizzare le offerte in tempo reale. Nessuna spesa accessoria viene addebitata sull’importo finale, tranne le spese di spedizione.

Come risparmiare sui gioielli

orecchini in argento con apatite Juwelo

Come risparmiare sui gioielli: dalla scelta delle pietre al titolo dell’oro

Quando lavoravo come artigiana orafa, una delle prime esigenze del cliente era sempre quella di ottenere un risparmio. Loro desideravano comprare gioielli personalizzati e chiedevano esplicitamente di poter spendere poco e di ottenere comunque un oggetto bello e di valore.
Quindi si pianificava il gioiello, partendo dalla pietra principale, ovvero dal colore desiderato, e si cercavano delle soluzioni che soddisfacessero tutte le esigenze.

Per fare un semplice esempio, nel caso in cui si desiderava una gemma azzurra, in opzione potevano esserci tre tipologie di pietre dalle diverse fasce di prezzo: acquamarina, topazio o apatite. Ovviamente si tratta di minerali completamente differenti tra loro per composizione e valore, ma che nel nostro caso offrivano una prospettiva di acquisto diversificato. Ma non solo. Una volta scelta la pietra, anche in quell’ambito poteva esserci la possibilità di valutare le differenze di prezzo date dalle varie qualità presenti sul mercato. Valori che cambiano a seconda delle sfumature di colore, dei trattamenti ricevuti, dal peso e della provenienza, e che quindi forniscono la possibilità di trovare un buon compromesso per realizzare un ulteriore risparmio.

Stessa cosa succede(va) con i diamanti, ma in maniera più pratica: a volte anche un cambiamento quasi impercettibile di una delle sue caratteristiche può far risparmiare tantissimi soldi.

Ad esempio, non tutti sanno che il prezzo dei diamanti viene ricavato da un insieme di valutazioni, le famose 4c: colour (colore), clarity (purezza), cut (taglio) e carat (caratura, cioè peso). Ebbene incrociando questi 4 fattori su un listino ufficiale, viene fuori un prezzo che può salire o scendere sensibilmente anche solo variando di pochissimo uno di questi valori.

Ad esempio, un diamante del peso di 0,97 punti potrebbe appartenere ad una fascia di prezzo sensibilmente più bassa di un altro da un carato, mantenendo uguali il grado di purezza, di colore e di qualità del taglio. Ne deriva che con uno scarto di peso per lo più impercettibile all’occhio umano, si potrebbe ottenere un prezzo favoloso.

Come risparmiare sui gioielli tanzanite

Anello in oro 9 ct con diamanti e tanzanite Juwelo

Quindi nel caso in cui si desideri ottimizzare il prezzo di una gemma, bisogna scovare nei vari lotti di pietre quelle che offrono il giusto equilibrio tra questi fattori, un equilibrio che assicuri un prezzo soddisfacente, mantenendo l’estetica finale del gioiello. Ne deriva che per poter realizzare questa sorta di magia, un’azienda deve avere davvero ottimi contatti e collaborazioni con buyers che conoscono bene i mercati, e che sono in continua perlustrazione per realizzare i migliori affari. Un altro fattore che influenza il prezzo finale dei gioielli, naturalmente è anche il metallo che viene utilizzato. Tutti sanno che l’argento è più economico dell’oro, ma anche quest’ultimo può divenire meno costoso se si utilizza un titolo, ovvero una caratura, più bassa. Per cui ad esempio, l’oro a 9 oppure a 10 carati sarà più economico dell’oro a 18 carati.

Un’altra curiosità che avevo sui prodotti Juwelo, era quella di valutarne da vicino la manifattura, elemento importantissimo per capire l’effettivo valore di un gioiello. Quindi ho guardato tra i tantissimi anelli, orecchini e ciondoli presenti sullo shop on line, e ho scelto dei gioielli in oro e in argento, con diamanti, tanzanite e apatite.

Il pacco è arrivato tramite corriere il giorno dopo l’ordine, e oltre ai gioielli richiesti, conteneva gli scatolini per poterli confezionare in caso di regalo, vari numeri del magazine cartaceo di Juwelo, un misuratore omaggio per ricavare la taglia degli anelli, un panno per pulire i gioielli. Inoltre ho ricevuto anche un graditissimo libro sulle pietre preziose, “L’Esperto compratore di gemme” di Gavin Linsell, entrato subito tra gli oggetti stabilmente insediati sul mio comodino. Non so voi, ma per me non c’è niente di più terapeutico che perdermi nella lettura e nei meravigliosi colori delle pietre preziose.

Tornando a noi, le montature dei gioielli ordinati le ho trovate impeccabili: i castoni a griffe sostengono le pietre in maniera ben salda, e le dimensioni dei prodotti sono esattamente quelle indicate sulla scheda di vendita, presente anche durante la trasmissione.

Da leggere: Gli orecchini giusti per ogni forma del viso

Gioielli on line garantiti e resi gratuiti

Juwelo invia i gioielli direttamente a casa, corredati da un certificato di autenticità e 2 anni di garanzia, e con possibilità di recesso dall’acquisto entro 14 giorni lavorativi. Se davvero intendete fare acquisti sicuri e soprattutto risparmiare sui gioielli, io consiglio vivamente di acquistare da loro, perchè c’è massima trasparenza e grande professionalità.