Rinnovare gli ambienti grazie alla luce

Photo credit: Philips Lighting

Dare un tocco nuovo e originale ad un ambiente può essere a volte un’impresa complicata anche per i più esperti nel settore dell’arredo – design.

Solitamente, per rinnovare le stanze della casa, si pensa all’acquisto di nuovi mobili o al cambio di tema alle pareti. Di sicuro queste due opzioni portano cambiamenti e aria di nuovo, ma per modificare davvero una stanza, l’elemento importante da non sottovalutare è l’illuminazione.

Ebbene sì, a volte più di ogni altra cosa è l’acquisto dei lampadari giusti a fare la differenza, preziosi complementi di arredo con i quali si può ottenere il grado ottimale di luminosità, richiesta per ogni specifico ambiente.

Recentemente curiosando un po’ in internet, ho scoperto i lampadari Philips Lighting.

Si tratta di una collezione dallo stile minimale e al passo con i tempi moderni, che ha fatto del connubio design – qualità dei materiali il suo punto di forza.

I lampadari Philips Lighting hanno un design elegante e sono particolarmente adattabili ad un arredamento dal gusto moderno e contemporaneo. Sono studiati per offrire un’estetica dall’impronta sobria ed essenziale, ma dal deciso impatto stilistico e qualitativo.

L’utilizzo sapiente di vetro, metalli e tessuti dei lampadari Philips Lighting, concorrono ad impreziosire e a rinnovare l’arredamento, valorizzando ogni stanza: dalla cucina al soggiorno, dalla camera da letto fino a quella per i bimbi. Tanti sono i modelli proposti e da scegliere a seconda delle necessità di un determinato ambiente.

Quali elementi considerare per poter scegliere i lampadari giusti?

C’è chi in camera da letto va per leggere un libro o guardare un po’ di tv, c’è chi in cucina ama fotografare le pietanze, c’è chi nella cameretta vorrebbe creare un ambiente più giocoso e attraente per i propri bambinii. Le esigenze sono tante e differenti a seconda dello stile di vita che ognuno di noi conduce, per cui non bisognerebbe mai accontentarsi di scelte fatte a caso, ma dirigersi sempre su oggetti, in questo caso lampadari di pregio come quelli proposti da Philips Lighting, che possano sempre migliorare la qualità della nostra vita.

Per chi ama i vantaggi della tecnologia moderna inoltre, Philips ha sviluppato anche un sistema di illuminazione interconnessa, chiamato HUE. Un sistema al passo con i tempi e molto utile, visto che consente anche di creare l’impressione che la casa sia abitata quando non c’è nessuno, grazie al controllo luci da remoto. Insomma, una vera e propria garanzia anche in termini di sicurezza.

Attraverso un sistema di illuminazione wireless, oggi è possibile regolare i colori delle luci o creare delle sincronizzazioni, ad esempio con la televisione, con la musica, con i videogames e tanto altro ancora. Con questo sistema si può controllare intensità e timing a proprio piacimento, e creare in questo modo un’atmosfera sempre perfetta.

Ho individuato inoltre la mia opzione preferita: “white ambiance”.

Una luce ideale per ogni momento della giornata: consente di conciliare il sonno, rende possibile un risveglio “soft”, incentiva la concentrazione e il rilassamento.

Tramite l’app Philips Hue infatti, si può impostare qualsiasi tipo di luce bianca, dalla più fredda alla più naturale, dalla più intensa alla più accogliente, e si creano le condizioni perfette per rinnovare gli ambienti grazie alla luce, senza bisogno quindi di stravolgere arredamento e colori.

Rinnovare gli ambienti grazie alle luci è dunque possibile, e consiglio vivamente di considerare le opzioni messe a disposizione da Philips Lighting, dai lampadari moderni fino al sistema di tecnologia avanzata Hue, che vi consentiranno di vivere la quotidianità in maniera straordinaria e originale.

Share