Miglior make up per la sposa

Scegliere il miglior make up da sposa non è così facile come potrebbe sembrare a prima vista. In un contesto così particolare come il giorno delle proprie nozze, la sposa deve saper scegliere un trucco delicato, valorizzante ma allo stesso non pesante ed eccessivo.

A complicare le cose, molto spesso, vi è lo stress che accompagna i giorni immediatamente prima del fatidico sì. Lo stress e la tensione infatti, può influire negativamente sulla pelle del viso portando anche a occhiaie e borse che sfortunatamente potrebbero presentarsi proprio alla vigilia del giorno tanto atteso .

In questo articolo affronteremo il problema grazie anche ai consigli degli esperti di make-up Douglas e cercheremo di trovare il modo per valorizzare il proprio viso per apparire al meglio in un evento così importante.

Leggi anche: il calendario beauty della sposa

Miglior make up per la sposa: come prepararsi al meglio

Ancor prima di lavorare sul viso il giorno stesso della cerimonia, può essere utile avvicinarsi alla stessa con una preparazione adeguata affinché la pelle sia rilassata, detersa e pronta ad accogliere il make up definitivo.

Meglio evitare di ricorrere a maschere o altri stratagemmi nella stessa giornata della cerimonia. Nei giorni precedenti queste possono essere invece di notevole supporto. Una programmazione adeguata, partendo nei tempi giusti (almeno quindici giorni prima) è la migliore strategia per giungere al momento fatidico in tutto il vostro splendore.

Quando invece si è giunti a ridosso delle celebrazioni, è bene procedere con cautela. Come già accennato infatti, il trucco deve essere curato nei minimi dettagli, senza voler strafare. Il consiglio è quello di usare texture particolarmente leggere, da stendere prima di cominciare a lavorare sul vero e proprio make up.

I fondotinta

Il primo passo è lavorare sul fondotinta. Generalmente va scelto un prodotto che sia modulabile e con coprenza leggera. Tenendo conto che, la giornata sarà particolarmente lunga ed estenuante, è bene anche optare per cosmetici capaci di garantire una tenuta alquanto lunga. Se non siete esperte del settore è bene testare molto tempo prima quale vi garantisce un risultato positivo e che si adatta meglio alla vostra pelle.

Leggi anche: Camuffare rughe e occhiaie con il make up

make up contouring per un effetto 3d

Eliminare occhiaie e altre imperfezioni del viso

Occhiaie e varie imperfezioni sono il principale “nemico” da sconfiggere. Dunque, è bene lavorare combinando diversi prodotti per ottenere un effetto piacevole. In questo senso, è indispensabile gestire al meglio colori e texture.

In base al colore della propria pelle e all’intensità delle occhiaie, si deve andare a scegliere un prodotto più o meno chiaro. Gli stessi cosmetici vanno poi distesi in maniera corretta e con pazienza, al fine di evitare spessori esagerati e dunque risultati controproducenti.

Cipria

Passiamo dunque alla cipria. Anche in questo senso, la scelta del colore va fatta in base alla gradazione naturale della vostra pelle. In questo modo si va a correggere lievemente le eventuali imperfezioni, senza causare effetti visivi troppo appariscenti (e spesso ridicoli).

Illuminanti

A questo punto possiamo occuparci degli illuminanti. Generalmente è consigliabile optare per un illuminante standard (sia esso stick, crema o polvere). Nel caso la sposa abbia una pelle particolarmente grassa, è possibile utilizzare al suo posto un correttore.

Terre in polvere

Nell’ambito del make up per la sposa, non si può escludere a priori l’uso delle terre in polvere. L’utilizzo di questi prodotti però, deve essere effettuato con una certa manualità. Serve infatti dosare nel modo migliore possibile il prodotto, al fine di evitare fastidiosi effetti estetici.

Per quanto concerne la tinta ideale, la scelta va fatta tenendo in egual misura conto della nuance della pelle e del gusto personale. Generalmente, la gradazione da scegliere non deve distaccarsi più di tanto da quello della pelle del viso. L’utilizzo di un pennello largo per definire le sfumature è poi essenziale per rifinire il tutto.

In conclusione

Realizzare il miglior make up per la sposa non è semplice. Anche se il consiglio è quello di affidarsi direttamente a professionisti del settore, è possibile anche prepararsi in autonomia per questo giorno così speciale.

Esistono tutorial su internet che possono dare un contributo notevole, ma ricordatevi che ogni viso ha le sue caratteristiche e che deve essere perfezionato a seconda delle sue virtù e dei difetti. Quindi siete voi stesse che potete comprendere al meglio come far migliorare le prime e ridurre i secondi.

In tal senso è possibile prepararsi già la settimana o le due settimane precedenti con maschere per rilassare la pelle del viso. Giunti al momento fatidico poi, è importante mantenere un trucco sobrio per valorizzare le linee del volto senza esagerare con prodotti o con linee troppo aggressive.