Look da ufficio, come scegliere abiti e gioielli

look da ufficio

Chi ogni mattina deve recarsi in ufficio si trova ad affrontare quotidianamente il dilemma dell’abbinamento istantaneo – a meno che non siate delle maniache della programmazione – di abiti e gioielli. Qualsiasi sia il ruolo ricoperto o la professione svolta, infatti, è bene che il look da lavoro esprima soprattutto personalità, professionalità, eleganza. Meglio ancora se si riesce a non rinunciare al comfort.
Lo stile ideale in tal senso, sia per lei che per lui, è quello business-casual, che permette di presentarsi in ufficio sempre al meglio, sentendosi a proprio agio ma dando di sé un’immagine professionale e rassicurante.
Per l’uomo la scelta dell’abbigliamento giusto è forse più facile, basta avere buon gusto ed evitare alcuni capi assolutamente non adatti. Un esempio? No a camicie a maniche corte, felpe o magliette sportive, così come assolutamente banditi dall’ufficio sono pantaloni corti o a tre quarti e i calzini bianchi. Per non sbagliare un must per l’uomo è sicuramente il completo giacca e pantaloni, avendo cura di scegliere taglio e tessuto giusti e di abbinarlo con la camicia adatta. Per dare un tocco di originalità, ma senza esagerare, è possibile giocare con colore e fantasia della cravatta.

Look da ufficio e abbinamenti tra abiti e gioielli

La donna in carriera che deve recarsi ogni mattina in ufficio, invece, ha una scelta di capi da indossare molto più ampia, il che, se da una parte crea ancora più dubbi su quale sia l’outfit giusto, consente di giocare con gli abbinamenti e trovare più facilmente il proprio stile.
Uno dei must have per il look da ufficio è tailleur, dove alla giacca (che può essere anche un blazer, oppure una dal taglio più classico) è possibile abbinare un paio di pantaloni o una gonna: nel primo caso si può scegliere, ad esempio, tra pantaloni con le pinces oppure pantaloni a palazzo, mentre se si preferisce utilizzare la gonna l’importante è che questa arrivi al ginocchio.

Per completare l’outfit il tailleur può essere accostato ad una blusa, un sottogiacca semplice oppure un altro capo elegante e versatile da avere sempre nell’armadio: la camicia!
Il binomio camicie ufficio, infatti è da sempre sinonimo di eleganza. Per non sbagliare Xacus, famosa azienda dalle origini venete, propone modelli sbarazzini e glamour, dalla camicia più classica ma dal taglio comfy, fino al camicione lungo da portare senza giacca, per soluzioni adatte ai gusti più disparati.
Se l’ambiente di lavoro non impone un dress code super chic, è possibile anche sfruttare i jeans, abbinandoli ad una giacca per non cadere in un outfit eccessivamente sportivo.
Un altro classico intramontabile che non può mancare nell’armadio di una donna in carriera è il tubino: semplice ed elegante, dona al look professionalità e sensualità allo stesso tempo. Se invece si preferisce dare un tocco di originalità il tubino può essere sostituito da un più originale chemisier; l’importante per l‘ufficio è che entrambi i tipi di abito coprano le braccia e arrivino al ginocchio.
A completare un perfetto stile da ufficio sono gli accessori. Da evitare scarpe eccessivamente sportive così come tacchi troppo alti (5-7 cm è l’altezza giusta); sì a decolté e stringate. In alcuni ambienti di lavoro le scarpe aperte sono espressamente vietate e in ogni caso, se proprio si desidera indossarle, è sempre meglio puntare sulla sobrietà; il compromesso ideale possono essere delle raffinate open toe.

Look da ufficio: consiglio anche di leggere – come scegliere gli orecchini più adatti alla forma del viso

Per quanto riguarda, invece, la borsa, di solito una donna che sta fuori tutto il giorno ha bisogno di avere con sé tutto il necessario, per questo il modello più utilizzato è quello della tote bag, pratica e versatile, da abbinare sempre alle scarpe.
Seguendo queste piccole dritte, insomma, è possibile ottenere un look da ufficio professionale e confortevole, senza il rischio di sbagliare.