La marinière, ovvero la maglia a righe da Chanel ad oggi

maglia a righe

La marinière, ovvero il trend intramontabile della maglia a righe

La marinière è un capo di abbigliamento che non passa mai di moda, non solo per il fatto di essere comodo e facilmente abbinabile, ma anche per il suo stato di sempreverde che perpetua negli anni.

È anche grazie a Coco Chanel e a Audrey Hepburn, che la marinière è diventato un capo che non deve mai mancare all’interno di un guardaroba, perché valido in ogni stagione.

La marinière: come nasce il mito della maglia a righe da marinaio

La marinière è la maglia classica a righe, in genere bianca e nera, che riprende il look da marinaio.
Questo capo di abbigliamento viene portato al successo grazie all’infallibile intuito di Gabrielle Chanel, che accese le lampadine della sua creatività durante un viaggio a Deauville, in Francia. Coco Chanel, soprattutto nei primi anni della sua carriera, si soffermava spesso a guardare e a considerare eventuali misei alternative, per poi adottarle su se stessa e personalizzarle – portandole alla ribalta e creando sempre un nuovo genere inedito.

Proprio durante quel suo viaggio, Chanel rimase colpita da un gruppo di pescatori che indossava queste semplici magliette a righe, bianche e nere: da quel momento decise che quello non era un semplice abbigliamento marinaro, ma un vero e proprio stile destinato ad avere successo.

Anche Audrey Hepburn, regina indiscussa di stile ed eleganza prese in simpatia questo capo di abbigliamento, amplificando ulteriormente l’attenzione su questo capo di abbigliamento che non poteva più mancare in nessun armadio degno di rispetto.

Leggi anche: Il Caftano, una lunga storia di stile

La maglia a righe: come indossarla ed accessoriarla

Per indossare ed accessoriare al meglio un capo di abbigliamento intramontabile come la marinière, si potrebbe prendere spunto dalle regine di eleganza menzionate, le quali lo indossavano in maniera molto minimalista.

Cercate di capire quale tipologia di righe faccia al caso vostro: lo stile classico indica righe nere su sfondo bianco ma, grazie alle rivisitazioni avvenute nel tempo, ora è possibile trovare le marinière con righe di diverse grandezze e diversi colori.

Tantissime le idee per indossarla e restare sempre al top, per acquistare una maglia a righe nel colore che più desideri puoi cliccare qui.

Proprio come faceva Audrey, abbinate la vostra marinière preferita a dei pantaloni stretti e lunghi fino alla caviglia – riportati alla ribalta in questi ultimi tempi anche grazie alla quasi principessa Meghan Markle – e abbinate delle flats nelle nuance classiche, spaziando dal bianco al nero.

Se preferite uno stile street style comodo e informale ma chic, i jeans sono i compagni ideali per questo capo di abbigliamento. Se desiderate invece una rivisitazione dal gusto retrò, basterà indossare dei jeans a vita alta e infilare la maglia all’interno, con sneakers oppure nuovamente con delle ballerine.

Per essere trendy senza passare inosservate, la maglia a righe può essere abbinata ad una gonna a ruota anni ‘50, rigorosamente black. Diversamente, la gonna può essere anche a tubino, a cui abbinare delle decollètè eleganti, che renderanno il look semplice ma sofisticato.

Non può inoltre mancare lo stile “da mare”, con gli shorts e le sneakers. Meglio optare per dei colori neutri, che variano dal bianco al beige e al nero, soprattutto per non rendere lo stile troppo chiassoso.

Da leggere: Jumpsuit, informali, sportive ed eleganti in tuta intera

E gli accessori? Le borse grandi e spaziose sono molto indicate, come anche le collane sovrapposte, o in alternativa dei semplici punti luce, eleganti e delicati.

Le sue parole d’ordine: disinvoltura, eleganza, spensieratezzaParticolarmente adatta a chi ha uno spirito romantico, perché indossare la maglia a righe farà subito stile parisienne.