Come scegliere la lunghezza della collana in base alla figura

la collana giusta

la lunghezza della collana

La collana è uno dei gioielli più acquistati e desiderati dalla donne: oggi proviamo un attimo ad aprire il nostro scrigno, dove le conserviamo gelosamente. e come per il guardaroba, sicuramente ci accorgeremo di avere collane che non abbiamo mai indossato, o che comunque non utilizziamo più da anni ormai.

Com’è possibile? Le motivazioni possono essere varie e spaziare dal regalo di un’amica poco gradito, al pezzo che andava di moda dieci anni prima ed ora ha decisamente annoiato, oppure aver semplicemente cambiato gusto personale. In realtà le motivazioni principali sono sempre le solite due: quella collana tiffany 😉 non ti valorizza, oppure non si presta a nessun abbinamento con gli indumenti contenuti all’interno nel tuo guardaroba.

Per evitare di lasciare nel dimenticatoio un pezzo di valore come una collana di perle, anche perchè con il tempo potrebbero logorarsi e perdere pregio. quindi per un acquisto più consapevole e mirato, basta seguire alcuni semplici consigli.

La collana giusta: come sceglierla?

Che sia un regalo per un’amica o per noi stesse, la scelta della collana perfetta deve seguire alcune semplici regole che vengono evidenziate nella tabella che segue, realizzata da industrie leader che disegnano e producono preziosi, con l’intento di riportare gli elementi fondamentali per la una attenta selezione: naturalmente si tratta di misurazioni standard che possono sempre su richiesta essere personalizzate dalla gioielleria o da un artigiano orafo.

Vediamola insieme:

Lunghezza Modello Posizione Da indossare con…
35 cm Collare Stretto, aderente al collo Scollo a v, barchetta, largo sulle spalle e anche lupetto
40 cm Girocollo Aderente su base della gola Su tutto
45 cm Trama larga Sulla base della clavicola Su tutto
55 cm Matinée Tra la clavicola ed il seno/busto Ideale per outfit da ufficio o casual
65 cm Operà Sul seno/busto o 5 cm sotto lo stesso Maglia a collo alto oppure outfit da sera
90 cm Collana lunga Lunga sin sotto il seno/busto Outfit da ufficio o da sera molto eleganti

 

Come scegliere una Collana da Uomo?

Per quanto riguarda gli uomini, le combinazioni sono minori e vedono quasi tutte l’abbinamento con maglione e T-shirt (in effetti, giacca e cravatta con collana non è proprio l’ideale).

Lunghezza Posizione
45 cm Base del collo per uomini magri
50 cm Girocollo per uomini di dimensioni medie/standard
55 cm Un po’ sotto il collo compreso la medaglietta
60 cm Al di sotto dello sterno

 

I suggerimenti su scelta ed abbinamento vengono dati più di tutto alle donne, in quanto gli uomini hanno una concezione differente di outfit e – come già detto – non sempre è il caso che si indossino qualche prezioso.

Per scegliere la collana perfetta per il proprio collo e fisico:

  • pensate alla figura intera del vostro corpo
  • valutate bene il tipo di outfit scelto e le nuance selezionate
  • visualizzate bene il vostro collo e misuratelo, facendovi poi aiutare dalla nostra tabella potrete optare per la scelta giusta
  • valutate la forma del vostro viso e di come questo sia in associazione con il collo: per esempio un collo grosso e corto con viso paffuto, non potranno mai star bene con una collana girocollo stretta – meglio una collana lunga e larga che slanci tutta la figura
  • provate e fatevi consigliare da un consulente di gioielli (contattami e ti aiuterò con piacere).

Leggi anche: Gli orecchini giusti per ogni forma del viso

La collana con nome: un gioiello che va oltre la moda

Si possono personalizzare i gioielli utilizzando, per esempio, con una incisione o una pietra preziosa del colore preferito. Anche se, quando il gioiello e la pietra sono di valore, la moda conta meno: il 64% degli italiani è convinto che i gioielli con diamanti in futuro saranno attuali tanto quanto oggi. E il 68% desidera che collane, anelli e bracciali siano realizzati in oro e diamanti o materiali dello stesso valore.

Da leggere: Anello lettering o anello con iniziale, il regalo personalizzato per antonomasia