Castel di Sasso. Itinerari d’autunno in alto casertano

Il fascino dell’autunno campano sta incontrando giorni ideali per esprimersi al meglio, grazie alla luce solare particolare e unica di questa stagione e al fiorire di numerosi eventi culturali.

autunno vite rossa alto casertano

Dedichiamo questa giornata di sole consacrata alla terapia del foliage, ormai un’abitudine divenuta regola di vita, alla serenità che solo la campagna sa darci e alla degustazione dei prodotti della nostra terra. Stavolta abbiamo scelto un itinerario storico e del gusto che ha visto protagonista un’altra località dell’alto casertano, Castel di Sasso.

castel di sasso vallata panoramica borgo medievale

castel di sasso vallata panoramica borgo medievale

Il borgo medievale di Castel di Sasso è davvero delizioso, ricco di panorami inaspettati e con le tipiche case costruite in pietra. Si trova ai piedi della catena dei Monti Trebulani e conta poco più di 1.100 abitanti.

carretto legna castel di sasso borgo medievale caserta

Giungiamo a Vallata, dove in questi giorni si stanno tenendo una serie di eventi con l’intervento del laboratorio teatrale e di animazione locale, e con le degustazioni di prodotti tipici che coinvolgono nella preparazione tutta la piccola comunità residente. Lungo il tragitto incontriamo una signora gentilissima che si occupa di preparare dolci. La sua casa è all’ingresso del borgo, e subito sul retro scorgiamo una serie di animaletti pronti a farsi fotografare molto volentieri.

 castel di sasso geese

Non possiamo esimerci dal fare piccoli acquisti, tra le ciambelle ricoperte di zucchero ancora calde e i formaggi in bella mostra nelle bottegucce. che tutti ci invitavano ad assaggiare.

Nel periodo in cui le viti cambiano colore, il percorso per giungere al borgo medievale di Castel di Sasso è perfetto per immergersi in un’esplosione di rossi, gialli e verdi intensi, e merita un passaggio lento, per essere certi di non perdere nessun dettaglio.

rossi autunno viti caserta

Il posto scelto per completare il nostro personale percorso del gusto è il Ristorante del Borgo, prenotato al mattino. Lo raggiungiamo facilmente e scopriamo che è collocato in una posizione straordinaria.

castel di sasso autunno in Campania

Abbiamo chiesto e ottenuto un tavolo in terrazzo, interamente chiuso con infissi in vetro e affacciato su una vallata spettacolare. Dal nostro posto potevamo spaziare con lo sguardo fino al golfo di Napoli, e addirittura nelle giornate più limpide ci hanno detto che è possibile scorgere anche Ischia. Che relax! Tutto è buonissimo. Il menu prevede zuppe tipiche, carne di maialino nero casertano e di agnello, ampia scelta di primi piatti e di dolci. Ho preso una zuppa di cipolle, maiale nero alle mele e torta ricotta e pera, tre cose che consiglio vivamente di provare.

castel di sasso laboratorio teatrale eventi

Se vivete in Campania questo è un itinerario davvero da non perdere, come da non perdere è la cucina tradizionale degustabile in tutti i ristoranti locali. Se invece non siete della zona e state programmando un viaggio da queste parti contattatemi pure per avere ulteriori informazioni e per pianificare altri itinerari all’indirizzo mail pizzocipriaebouquet@libero.it

Valeria