Benessere personale: come curare la salute dei capelli

Benessere personale: come curo la salute dei capelli

Oggi torno a parlare di benessere personale con un argomento che mi sta molto a cuore: la cura dei capelli.

Avendo capelli lisci tendenti al mosso, spesso quando c’è molta umidità, come ad esempio in questi ultimi giorni, può capitare che si formino delle increspature tra le ciocche, e che i miei capelli non risultino perfettamente in piega. La cosa mi scoccia soprattutto quando mi preparo per un appuntamento formale o di lavoro, e ci tengo ad essere particolarmente curata.

Di solito per i trattamenti elaborati mi affido alle cure di un salone di bellezza, anche perché ho una crescita abbastanza veloce e ogni tanto ho bisogno di dare una linea più ordinata al mio taglio. Ma non è raro che decida di lavare i capelli in casa, magari di ritorno da un week end vissuto completamente all’aria aperta, oppure dopo aver passato una giornata particolarmente pesante, quando solo le coccole dei miei prodotti fidati per la cura personale può alleviarmi lo stress e farmi sentire a posto con me stessa.

Ne deriva che da amante della qualità come stile di vita quale sono, mi sono attrezzata nel migliore dei modi per effettuare alcuni trattamenti anche a casa, o comunque senza dover ricorrere per forza all’aiuto di un professionista.

Quali sono i tips per curare al meglio i capelli in casa?

Mi sono presa il tempo necessario, e man mano ho testato e scelto i “miei” prodotti top, tra cui shampoo, maschere, spray protettori adatti al mio tipo di capello, phon e piastra per lisciare. Con questi prodotti e accessori ho pensato anche alle mie necessità di viaggio, quindi tutto sommato li ho considerati un investimento a tutti gli effetti per il mio benessere personale.

All’inizio avevo un po’ di titubanza riguardo l’utilizzo delle piastre per capelli in casa, ma per il problema del crespo desideravo averne una, quindi ho approfondito lo studio sull’argomento.

Infine ho scoperto che utilizzarle da sé non è poi così difficile come pensavo.

Grazie alla tecnologia moderna oggi c’è una vasta scelta di proposte sul mercato, proposte che risultano essere sempre più user-friendly, e assolutamente non aggressive per la salute dei capelli. Tra i vari prodotti in commercio inoltre, suggerisco di informarsi sulle piastre per capelli di Philips, nello specifico su quelle con trattamento agli ioni.

Ovviamente un capello sano e curato sarà più facile da trattare, sia che si vada dal parrucchiere, sia che si decida di fare da sé.

Quindi, come raccomando sempre, per trarre il meglio dal proprio benessere personale, è fondamentale utilizzare solo prodotti di alta qualità.

E parlo di uno shampoo molto idratante e nutriente, che sappia rendere il capello sufficientemente morbido, altrimenti ci si può aiutare con una maschera ricostruttiva o un altro prodotto oleoso, come ad esempio quelli che ho descritto in questo articolo.

Inoltre prima di passare all’utilizzo delle piastre, è fondamentale che i capelli siano perfettamente asciutti. Quindi dopo lo shampoo è necessario tamponare con un asciugamano e poi passare al phon, praticando l’asciugatura dalle radici verso le punte. Pettinare bene e a lungo aiuta a districare eventuali nodi.

Una volta asciutti, bisogna dividere i capelli in sezioni e poi in ciocche, per consentire alla piastra di fare il suo lavoro in maniera omogenea, poi regolare la temperatura dell’attrezzo e iniziare a passarlo sulle ciocche, partendo da una distanza di un paio di centimetri dalla cute, e il gioco è fatto.

Voi che segreti avete per curare al meglio la vostra chioma? Aspetto di conoscere i vostri tips!