Asolo Vintage Shop, gli oggetti Belli con l’Anima

Vintage Shop Asolo

articoli in vendita da Asolo Vintage Shop

Cristina, titolare di Asolo Vintage Shop, è appassionata di tutto ciò che arriva dal passato: stoffe, vestiti, gioielli, mobili e oggetti di manifattura antica. Qui ha trovato la sua dimensione dopo aver lottato con le unghie e con i denti per ribaltare le cattive abitudini e la gestione scorretta imposte dal precedente proprietario, trasformando l’attività da mercatino dell’usato in Vintage Shop, e creando un nuovo spazio che le permette di esprimere davvero se stessa.

Cristina si affeziona a tutti gli oggetti che passano di qui, li denomina “Belli con l’Anima” percependo il vissuto che ognuno di essi trasmette e apprezzando ogni dettaglio che li caratterizza.

Cristina, come è avvenuta la definitiva trasformazione dell’attività che avevi rilevato in Vintage Shop? 

“Ha iniziato a germogliare dentro di me il rifiuto totale al sistema dei mercatini, secondo la cui logica, dopo due mesi di permanenza in negozio, un bene durevole deve essere svalutato. Mi sono proprio ribellata a questo concetto, sbagliato. una cosa costruita con maestria e cura artigianale, con materiali e lavoro di persone, magari di 40-50 anni fa, per me non perde valore, anzi lo acquisisce. Le maestranze si sono quasi perdute, la qualità stessa dei materiali non si trova quasi più…. ecco ho deciso di andare contro il sistema. Ma ho fatto una cosa in più, ho creato un “patto di ferro” con i miei conferitori, coloro che portano in conto vendita la merce. Mi sono impegnata a non svalutare i beni e a non darli in beneficenza passati i termini di permanenza nel negozio. ( quindi seleziono accuratamente la merce per venderla e non per eliminarla, mi impegno cioè a tenerla) Ho creato praticamente un nuovo regolamento, che va contro tutti i franchising esistenti. Mi sono specializzata nel vintage, nel bello, nell’artigianale a tutti i livelli. Non deve essere necessariamente di grande valore monetario ciò che raccolgo, ma deve avere una caratteristica peculiare: deve farmi vibrare. Sì, proprio così, ho scoperto di avere il dono di vibrare quando una qualsiasi cosa mi passa sotto le mani, che sia un vestito od un oggetto… se mi vibra sono sicura che lo venderò.E’ una caratteristica che ho da sempre, solo non l’avevo mai coltivata. Credimi, è come essere innamorati, quando hai le farfalle nella pancia… e questo mi accade non solo con le cose ma anche con la musica, qualsiasi tipo di musica, quella bella mi fa vibrare…”

In cosa si differenzia la tua attività di Vintage Shop?

“Questo dono, mi consente anche di anticipare i tempi sulle tendenze di moda o sui cambiamenti di vedute delle persone; infatti due anni fa ho iniziato a raccogliere i capi fatti a mano, come i maglioni, i calzini di lana ecc. quest’anno il mercato mi ha dato ragione. Ti dirò una cosa in più, ho intercettato già da tempo la voglia di cambiamento delle persone che anche a causa, forse meglio dire grazie alla crisi economica, hanno iniziato a ragionare diversamente e a voler tornare ad acquistare in modo consapevole e mirato, cercando la qualità alla quantità. Questo pensiero, per ciò che mi riguarda l’ho sviluppato quasi 15 anni fa, quando ho iniziato a rivedere tante cose imposte dal sistema. Tutta questa consapevolezza che si sta attivando nelle persone ora, io l’avevo già fatta mia allora. Bene, è nato così Asolo Vintage Shop, e gli slogan sono questi: non vendiamo cose ma emozioni! La persona prima, poichè è il lavoro della persona, la maestria, la creatività, manualità, l’artigianalità  e soprattutto l’originalità,che crea gli oggetti che ci servono per condurre la nostra vita.”

Shopping Vintage ad Asolo su Pizzo Cipria e Bouquet

Come riassumeresti la mission di Asolo Vintage Shop?

“La Persona è da me valorizzata; persona diventata parola- concetto che in questi anni si è perso e svuotato del proprio valore intrinseco, – che non vale in quanto tale ma come  bene da consumare e far consumare. Ecco, sto andando contro a tutto questo e per questo motivo mi sento come un salmone che risale la corrente; come un don Chisciotte contro i mulini a vento….

Quali sono gli oggetti che non mancano mai da Asolo Vintage Shop?

“Gli oggetti che più mi colpiscono… tanti, prediligo l’oggettistica, le scatole ( siano esse di latta, ferro, legno alluminio, porcellana, terraglia) , le porcellane vecchie, anche se sbeccate, ( teiere, tazzine, piatti ecc.) le bomboniere di una volta, i tessuti, tutti purchè vecchi, con storia, lavorati; quindi la biancheria vecchia ricamata ( nella quale mi sto specializzando). Tutto ciò che mi trasmette calore; io “entro” nelle cose, con gli occhi, con l’anima, le “vedo”… vedo la persona che le possedeva, la persona che le ha create, vedo l’utilizzo diverso per il quale sono nate…. Prediligo tutto ciò che appartiene al periodo decò ( ? ), gli anni della innovazione, del cambiamento di stile, del design,  caratterizzato dalle linee pulite ed essenziali. Partendo dall’inizio secolo del novecento arrivando alla fine degli anni 40. Altra categoria di oggetti che mi piacciono tantissimo, sono gli arredi e complementi in arte povera, consumati, i cosiddetti country shabby, ma originali, la credenzina con ante in rete scrostata nel colore dall’usura del tempo, la sedia in ferro da giardino scolorata, il letto in ferro battuto dal sapore provenzale, ma ultracentenario….la lista sarebbe infinita.”

Progetti futuri per Asolo Vintage Shop?

“Il progetto che sto portando avanti con caparbietà, dunque, è di valorizzare il lavoro delle Persone, attraverso il ricordo che si tramanda con le cose vintage, ma anche accogliendo tutto ciò che  è lavoro artigianale attuale, la scala fatta con legno di castagno come complemento d’arredo, piuttosto che i cuscini patchwork fatti a mano, piuttosto che le cassettine concepite come portavaso, ma valorizzate come contenitori multiuso, nonchè cesti per le confezioni natalizie, esperienza già fatta da me in collaborazione con un locale rinomato Asolano, che tra le altre cose produce alimenti del territorio, quindi valorizzazione proprio di essi. Il mio sguardo si sta allargando a 360 gradi, non ristretto al solo “vintage”, ma a tutto ciò che mi parla di lavoro e persona…e il campo è ampissimo. Altro capitolo riguarda l’arte, sotto tutti i suoi aspetti ed espressioni, che io ospito nel mio negozio; desidero valorizzare gli artisti locali attraverso le loro opere, quindi tornando sempre alla creatività umana espressa in tutte le sue forme. Ho la scacchiera fatta di terracotta, piuttosto che la scultura lignea o il quadro…

Vintage Shops d'Italia

Ciò che mi preme è di far conoscere una realtà nuova che si sta delineando con la mia attività, che non è solo di vintage che si parla… ma di qualcosa di più grande… come direbbe Crozza imitando Briatore…. “un sogno”…. qualcuno ha scritto che bisogna aver coraggio e portare avanti i propri sogni, se viene a mancare questo coraggio vuol dire che i sogni non valgono nulla. La soddisfazione più grande che sto raccogliendo in questi ultimi 20 giorni è sapere che la concorrenza, ormai non più, ha iniziato a copiarmi… ma come dico sempre siamo INIMITABILI, poichè il servizio che offro ai miei clienti non lo offre nessuno!

Asolo Vintage Shop – Viale E. Fermi 14\s  –  31011 Asolo

tel. 0423 952440    E-mail: rugolo.cristina@hotmail.it

Facebook Page: Asolo Vinge Shop

Facebook account: Asolovintage Belli con l’Anima