Animalier, odi et amo

Parlando di gioielli Animalier, probabilmente riprodurre un piccolo animale in oro o in qualsiasi altro materiale, sarà stata una delle prime ispirazioni in fatto di ornamenti e accessori.
Fin dai tempi più remoti il mondo naturale e animale ha costituito un’importante fonte di ispirazione nella gioielleria, e difatti i musei sono pieni di testimonianze, che tra serpenti, draghi, tigri, uccellini, cani e gatti, quando si parla di Animalier ci si riferisce non ad un trend, ma bensì ad un classico intramontabile.
La Panthère de Cartier o gli animali esotici firmati David Webb ad esempio, sono pezzi entrati nell’olimpo dell’alta gioielleria, opere d’arte che fanno del motivo Animalier un caposaldo dello stile senza tempo.

SCARPE SCOLLATE decollete

Animalier, il trend intramontabile

I trend nell’abbigliamento, così come nella gioielleria e negli accessori, vengono e vanno (e vanno e vengono), ma ci sono alcune cose che non passano mai di moda.

E in questa stagione, tra tutte le idee che avranno i loro cinque o più minuti di gloria, abbiamo visto il ritorno del cappotto con stampa Animalier, in particolare leopardo. È un pezzo che le nostre mamme e nonne probabilmente avranno indossato prima di noi, eppure sembra ancora molto attuale. Tanto che se ne compri uno adesso, è probabile che lo indosserai ciclicamente per gli anni a venire, e forse non lo metterai da parte neanche quando ci sarà un’inversione di tendenza.

Spesso le stampe Animalier contribuiscono a creare una silhouette più snella, specialmente se si indossa una cintura in vita, e questo ci rende ancora più femminili. Tra Zara, H&M e piccole boutique o grandi marchi in questo momento è molto facile procurarsi un capo dalla stampa animalier, e non parlo solo di maculato: in giro ho visto anche zebrato, pitonato, e persino giraffato. Non bisogna fare altro che scegliere il mood tra chic, elegante o aggressivo che si voglia.

Un cappotto Animalier ad esempio, questo inverno possiamo abbinarlo su tutto: sul denim, sul classico little black dress, o sui pantaloni bianchi a gamba larga.
Vedi, forse ne hai bisogno anche tu, vero?

Compra oggi, indossa per sempre. I capi Animal print o Animalier, fanno parte di una tendenza perenne, che viene riproposta a ripetizione fin dagli anni Venti.
E il leopardo non è l’unico grande gatto che ha sfilato in passerella per questa stagione: c’erano anche tigri, ghepardi e zebre.
È una vera giungla là fuori.