Ear cuff, l’orecchino che accende la voglia di originalità

Cos’è un ear cuff e come si indossa?

Tra le tendenze in costante crescita degli ultimi anni in fatto di gioielli, un posto d’onore lo occupano senza dubbio gli ear cuff.

Letteralmente in italiano il termine si traduce con “cuffia da orecchio“. Un’espressione che per noi suona un po’ atipica, ma che rende molto bene l’idea, in quanto questa sorta di orecchino si snoda su gran parte del padiglione auricolare, in alcuni casi coprendo quasi totalmente l’orecchio.
Nel dettaglio, gli ear cuff  sono orecchini che dal lobo si allungano verso l’alto lungo la parte esterna dell’orecchio. Possono essere pezzi unici o coordinati, e come tutti gli orecchini, anche questi possono avere o non avere il perno, per cui sono tranquillamente indosabili anche da chi non ha i lobi forati.

I gioielli sono parte integrante dell’abbigliamento di una donna, sono accessori che impreziosiscono l’immagine comunicando stile e gusto personale, e spesso anche l’appartenenza ad una certa categoria sociale. Gli ear cuff hanno sempre avuto un’anima punk-rock, ma dopo le prime versioni più voluminose ed eccentriche dei loro esordi sulle passerelle, oggi non è raro trovare dei bellissimi esemplari in diamanti o altre pietre preziose dallo stile più elegante e ultra originale.

Gli ear cuff sono stati lanciati dalle star, che hanno cominciato ad indossare sempre di più questi vistosi orecchini che mettono in luce i dettagli del viso valorizzandolo, specialmente se si portano i capelli corti o pettinati all’indietro.
La loro estrema versatilità permette accostamenti arditi ed eccentrici, ma anche fascino glam per un look chic e d’effetto. Perfetti inoltre per chi cerca l’accessorio divertente per valorizzare un look minimale.

Altra caratteristica importante è che l’ear cuff non ha bisogno di più buchi all’orecchio. In molti casi è sufficiente un solo foro per indossare tutte le parti di questo accessorio, che di solito è provvisto di anellini aperti che permettono l’aggancio pratico e indolore a tutte le parti interessate dell’orecchio.

Come abbinare vestiti e gioielli in inverno ear cuff Repossi

ear cuff Repossi

Esistono diverse tipologie di ear cuff a seconda del modello che si preferisce, alcuni sono molto semplici e basilari, altri sono in grado di conferire un look più dark e più rock, altri ancora sono finissimi ed eleganti, perfetti ad esempio per partecipare a un matrimonio. Vediamoli di seguito.

Band cuff: consiste in un ear cuff che viene direttamente applicato sulla cartilagine esterna dell’orecchio. Dato che non richiede buchi, è pratico e può essere usato da chiunque, per qualsiasi occasione. Ne esistono di varie forme, colori e dimensioni a seconda del look che si vuole ottenere.
Ear Chain: è il classico ear cuffs dotato di una catenella che collega le parti dell’orecchino. Si tratta di un prodotto estremamente fine, talora molto elaborato, perfetto per un look hippie. Richiede almeno un buco per poter essere fissato all’orecchio.
Ear jacket: consiste in un orecchino, che si inserisce nel foro dell’orecchio, al quale si applica poi una decorazione che fuoriesce dal retro del lobo all’esterno. Molto elegante e particolare, è presente a sua volta in tantissimi modelli a seconda dei gusti.
Elegante e raffinato infine il The Wrap Around Cuff, un orecchino che non richiede buchi alle orecchie, che si indossa da solo, meglio ancora se con i capelli raccolti.
Gli ear cuffs si trovano in ogni negozio di gioielleria e bigiotteria, ma potete anche decidere di acquistarle comodamente online. Contattatemi pure per ulteriori info sugli e-shop.

ZoeChicco

 

Share