Cabras Sardegna: Turismo culturale e del benessere in hotel di charme

Cabras Sardegna travel blog Sardinia itinerari

Cabras Sardegna

La terza tappa del tour Sardegna ci ha portati alla scoperta di Cabras e dell’incanto di Aquae Sinis. Per chi ama i luoghi che ti fanno sentire a casa, Aquae Sinis è una vera e propria bomboniera situata sulla costa occidentale della Sardegna.

Qui tutte le caratteristiche dell’albergo diffuso sono state interpretate alla lettera. In camera, troviamo un messaggio di benvenuto con queste informazioni: Tutti gli edifici di Aquae Sinis rientrano nella classe A di risparmio energetico, i giardini sono studiati per un consumo idrico ridotto e l’acqua di tutte le dimore viene riscaldata dall’energia solare; questi sono solo alcuni accorgimenti che adottiamo per salvaguardare la natura e il patrimonio locale

Il piccolo hotel di charme è suddiviso in tre eleganti dimore, Thermae, Mistras e Pontis.

Aquae Sinis Cabras Sardegna travel blog

Aquae Sinis Cabras Sardegna

Il giardino sembra avere un ecosistema tutto suo: mi sono immersa in un tripudio di odori e colori, tra meravigliose decorazioni naturali e ho visto fiori di cui conoscevo l’esistenza ma che mi hanno lasciata a bocca aperta, come la varietà di ibisco o l’agapanthus gigante in foto. Ogni volta che attraversavo il giardino mi sentivo come Alice nel paese delle meraviglie… mancavano solo gli animali parlanti!

La piscina con vasca idromassaggio è perfettamente incastonata al centro dell’agglomerato, le aree comuni di ogni edificio sono attrezzate in modo da farvi sentire come se foste nella vostra casa al mare: salottini arredati con librerie, macchine per il caffè sempre pronte per l’utilizzo e con le stesse cialde che compro di solito 🙂 , divanetti, TV lcd e aria condizionata sempre accesa. È stata una sorpresa uscire dalla camera e scoprire sulla rampa di scale dell’area comune un angolo intimo, dove poter trascorrere in relax qualche ora tra sauna, eleganti poltrone e numerosi libri.

Ma tra le tante attenzioni quello che non ho potuto fare a meno di portare con me tra i ricordi più belli di questa vacanza è il profumo costante del finocchietto selvatico, raccolto in fasci e lasciato ad essiccare in vari punti delle camere e delle aree comuni. Una vera e propria aromateraphy a sorpresa che ha contribuito ad esaltare la sensazione di benessere che si prova a soggiornare in questa elegante oasi di pace.

aquae sinis Cabras Sardegna albergo diffuso

Aquae Sinis Cabras Sardegna

Abbiamo avuto modo di fare una lunga chiacchierata con il proprietario, architetto dalle ampie vedute che ci ha raccontato di come ha rilevato le due dimore seicentesche dei nonni e gli altri edifici storici vicini nella cittadina di Cabras per ristrutturarli in base ai principi della bioedilizia per dar vita alla sua visione di accoglienza e ricettività.

Cosa fare a Cabras:

Tharros, un museo a cielo aperto dove è possibile osservare i resti punico-romani davanti a un panorama con vista mozzafiato sul mare.

Is Arutas (o Is Aruttas) è una bellissima spiaggia di quarzi bianchi levigati dal mare nell’Area Marina Protetta Penisola del Sinis – Isola di Mal di Ventre. Molto vasta e frequentata, assolutamente magica al tramonto: non è raro incontrare fenicotteri e altri volatili che si godono l’ultima ora di sole e la calma della prima sera sul bagnasciuga dorato dagli ultimi raggi del sole. Le altre spiagge da vedere sono Maimoni e Funtana Meiga.

is arutas tramonto cabras sardegna sardinia sunset

Is Arutas al tramonto. Cabras Sardegna

S’Archittu (dal sardo: L’archetto) è un arco naturale creatosi nella roccia di tufo bianco, situato a 20 minuti da Cabras al centro di una baia che comprende una scogliera panoramica e una spiaggia. Nel borgo abbiamo trovato di sera un caratteristico mercato artigianale sardo.

S'Archittu, a 20 minuti da Cabras Sardegna

S’Archittu, a 20 minuti da Cabras Sardegna occidentale

I giganti di Monte ‘e Prama

Cabras Sardegna Sardinia giganti di Monte 'e Prama Museo Archeologico

Cabras Sardegna, I giganti di Monte ‘e Prama al Museo Civico Archeologico

Nel 1974 un contadino di Cabras, mentre arava il suo campo nella penisola del Sinis, località Monte ‘e Prama, trovò la prima pietra scolpita del futuro sito, avvertì la sovrintendenza archeologica e in breve tempo tornarono alla luce modelli di nuraghi e più di cinquemila frammenti, successivamente ricongiunti e riconosciuti come statue di pugilatori, arcieri e guerrieri alti più di due metri ciascuno.
Gli scavi continuano ancora oggi e dopo vari ritrovamenti che hanno fatto il giro dei musei d’Europa, questo sito di enorme interesse archeologico sta ottenendo sempre maggiore interesse ed importanza, anche perchè pare che gli oggetti siano databili come antecedenti alle rovine dell’antica Grecia.

Dormire: Aquae Sinis, Via Cesare Battisti, 44 Cabras Sardegna tel. 0783 185 6050

Mangiare: Maluentu, (solo carne) Via Garibaldi, 31 Cabras Sardegna tel. 3429875332

                  Ittiturismo Sa Pischera e Mar e Pontis, Strada Provinciale, 6 Cabras Sardegna

Share