A Guide to Falling in Love with New York

Guide to Falling In love with New York City, travelista73

Ho avuto la fortuna di visitare New York City in molte occasioni, e ogni volta mi sono arricchita di meravigliosi ricordi.

Nel mio primo viaggio avevo circa 10 anni di età, e posso ancora ricordare le luci di Times Square brillare vivide nel cielo. Ed è stato sattamente in quel luogo e in quel momento che mi sono innamorata di New York.

Sempre da bambina, potei sentire chiara l’energia pulsare dentro di me – colpita e impressionata com’ero dall’enormità del tutto – persa tra costruzioni che sembravano baciare il cielo, marciapiedi colmi di persone affascinanti e taxi gialli.

Da allora sono tornata a New York molte volte per godermi un magico giro in carrozza attraverso Central Park, lo shopping sulla Fifth Avenue e delle cene incredibili in alcuni dei migliori ristoranti della città.

Normalmente è difficile per me fare una lista di cose che mi piacerebbe vedere o fare quando sono fuori, ogni mia esperienza di solito finisce sempre per diventare un’avventura. Mi piace farmi trasportare dagli eventi, finendo ovunque essi mi portino. Le vacanze sono gli unici periodi in cui siamo veramente liberi di fare ciò che vogliamo e dove lo vogliamo, quindi mi piace vivere il momento senza vincoli.

Detto questo, la mia cosa preferita da fare a New York è passeggiare senza sosta per le strade e vedere dove la città mi guida, ma se vuoi assicurarti di catturare importanti punti di riferimento e di mangiare in ristoranti che sono provati e veri, allora ecco i miei consigli per te.

travelista73, travel, new york city guide, pizzocipriaebouquet, 3travelista73, travel, new york city guide, pizzocipriaebouquet

Punti di riferimento a New York City

  • Camminare per le strade di SoHo, Greenwich Village, Chelsea and the Meatpacking District per trovare tutti i tipi di boutique stilose, music stores, hip restaurants, etc.
  • Visitare l’Upper East Side per vedere le sbalorditive abitazioni dei multimilionari. Amo l’arte, per cui vado a visitare il Metropolitan Museum of Art e il Guggenheim Museum!
  • Central Park ovviamente è un must-see. Vai per una passeggiata, per correre o solo per sederti e goderti la bellezza. Se hai la possibilità, fai un giro in carrozza. So che è una cosa molto turistica, ma è un modo bellissimo di vedere il parco e sembra un po’ di essere in una favola, e diciamolo, quale donna non ama le fiabe? 🙂
  • Vai al Battery Park per ammirare il tramonto su Hudson River. Davvero magnifico!
  • Fai una passeggiata lungo Madison Avenue e Fifth Avenue, le vetrine di design sono belle e tutti i negozi di make-up ti applicheranno il make-up gratuitamente. Io me lo sono fatto applicare un paio di volte. (Applicazione professionale di trucco per le mie foto).
  • Non puoi andare a NYC e non visitare l’infame Canal Street in Chinatown dove tutti comprano falsi economici. Ho riso tanto quando sono andata nelle stanze private per vedere le loro collezioni. Avevano anche un sacco di profumi a prezzi meravigliosi,
  • Anche se saturo di persone e turisti, tutti dovrebbero vedere le luci notturne di Times Square’s. Tutti i teatri di Broadway sono molto vicini, quindi se ti piace il teatro prenotati per vedere uno spettacolo. Ho avuto la grande fortuna di visitare il David Letterman set. Mi sono seduta alla sua scrivania e sono rimasta davanti allo specchio dove le celebrità sono in piedi prima di andare in set. Esperienza a dir poco surreale.
  • Visita the Empire State Building e goditi una grande panoramica della città.
  • Il famoso Art Deco NYC landmark – Rockefeller Center – è anch’esso un must, specialmente se vai in inverno quando l’albero di Natale torreggia e son tutti lì a pattinare. Adoro!

Mangiare a New York

New York è rinomata per essere la casa di alcuni dei migliori ristoranti del mondo e anche se il paesaggio culinario della città offre qualcosa per ogni gusto e budget, scegliere un ristorante può essere veramente dura, quindi ecco i miei suggerimenti: ABC Kitchen in Gramercy; Babbo Ristorante and Enoteca o Bobo in the West Village; Dragonfly nell’Upper East Side; 15 EAST, Daniel o Del Posto in Manhattan; Jean Georges in Central Park West. Il mio consiglio è quello di cercare i ristoranti che ti piacciono e quindi fare una prenotazione perché potrebbe essere difficile ottenere un tavolo all’ultimo minuto.

Non dimenticare Little Italy se cerchi cibo italiano o China Town per l’autentico Chinese/Cantonese! Tieni nota che non sarà mai come mangiare italiano in Italia! (Neanche per sogno).

Le cene gourmet sono delle ottime esperienze, ma durante il giorno mi piace godermi un caldo pretzel con mustard, un pranzo al Dean & Deluca, e un delizioso cupcake da Magnolia Bakery.

Hotel a New York

Un hotel ha la capacità di migliorare la tua esperienza di vacanza o in alcuni casi anche di rovinarla, quindi ecco i miei suggerimenti per un soggiorno emozionante a New York.

1|     Thompson LES
2|     Gramercy Park Hotel
3|     Ace Hotel New York
4|     The Bryant Park Hotel
5|     Crosby Street Hotel
6|     The Bowery Hotel
7|     Andaz 5th Avenue
8|     The Mercer

Indipendentemente dal fatto che si vada a New York per gli spettacoli di Broadway, per visitare le gallerie d’arte, per fare acquisti o per mangiare in ristoranti rinomati, questa città di certo lancerà su di te la sua magia e sappi che te ne innamorerai.

“I was in love with New York. I do not mean ‘love’ in any colloquial way, I mean that I was in love with the city, the way you love the first person who ever touches you and never love anyone quite that way again.” – Joan Didion

 

Articolo scritto da Travelista73 per Pizzo cipria e Bouquet il 28 agosto 2013

Share